Tag: stabilità 2017

07 Gen 2017

Nuovi obblighi per l’amministratore nella legge di stabilità 2017

I dati per le detrazioni e la soglia per le ritenute sugli appalti


Comunicazione dei dati per le detrazioni: per le dichiarazioni precompilate, 730 e Unico, gli amministratori dovranno comunicare i dati dei singoli condomìni che hanno sostenuto spese edilizie detraibili entro il 28 febbraio 2017.

Dovranno quindi essere comunicate i dati delle spese sostenute, nell’anno precedente, per la riqualificazione energetica e il recupero del patrimonio edilizio sostenuti dal condominio con le quote di spesa dei singoli condòmini.

Ritenute sui corrispettivi dovute dal condominio: il condominio, come sostituto d’imposta, è tenuto al versamento della ritenuta del 4% a titolo di acconto sui corrispettivi dovuti per prestazioni relative ad appalti di opere o servizi, solo al raggiungimento di una soglia minima della ritenuta pari a 500 euro.

Raggiunta questa soglia l’importo andrà versato, come prima, entro il 16 del mese successivo a quello in cui avviene il pagamento della fattura.

Nel caso non si raggiungano i 500 euro di soglia, il versamento dovrà essere eseguito entro il 30 giugno ed entro il 20 dicembre.

Il pagamento per prestazioni relative a contratti di appalto per i condomini, deve essere eseguito con modalità tracciabili: bonifici o assegni non trasferibili. Se non si rispetta la prescrizione, si rischia una sanzione amministrativa da 250 a 2.000 Euro.